Dopo Linate anche a Malpensa le colonnine ultrafast

Alimentate al 100% con energia rinnovabile, a Milano Linate in un anno di attivazione di colonnine elettriche risparmiati 355.000 kg di CO2

La collaborazione tra Free To X, società del Gruppo Autostrade per l’Italia, e SEA, società di gestione degli scali di Milano Linate e Malpensa, ha portato alla realizzazione di un progetto innovativo per una mobilità sostenibile e intermodale. Si tratta della Superfast Charging Station (colonnine ultrafast) inaugurata all’aeroporto di Milano Malpensa, che si aggiunge a quella del vicino aeroporto di Linate già attiva da un anno.

Colonnine ultrafast: è possibile caricare 6 veicoli in 15 minuti

Ed è grazie alla presenza di 3 colonnine Alpitronic HYC300, ciascuna con due connettori CCS2, e una colonnina EVTEC Cappuccino&Charge dotata di connettori CCS2 e CHAdeMO, sarà possibile caricare fino a 6 veicoli contemporaneamente in soli 15-20 minuti.

Inoltre, la stazione di colonnine ultrafast sarà accessibile 24 ore su 24 e accetterà diverse forme di pagamento tramite i maggiori Mobility Service Provider. Tutte le stazioni di ricarica delle auto elettriche presso gli aeroporti di Milano sono alimentate con energia 100% rinnovabile e rappresentano un’eccellenza tecnologica per capacità e affidabilità.

A Linate in 1 anno risparmiati 355.000 kg di CO2

Inoltre, grazie all’attivazione della stazione di ricarica nell’aeroporto di Linate nell’ultimo anno, sono stati risparmiati ben 355.000 kg di CO2, pari all’assorbimento di oltre 14.000 alberi. Infine, il progetto prevede anche l’installazione di 2 colonnine aggiuntive, una delle quali superfast con potenza fino a 150kW, per la ricarica di auto elettriche nelle aree destinate all’aviazione privata.