Mobilità sostenibile, On Charge e Anpit insieme per le infrastrutture di ricarica

Il protocollo siglato ha l'obiettivo di mettere a disposizione delle imprese gli strumenti concreti per rispondere alle esigenze legate alla mobilità

Promuovere e incentivare la mobilità sostenibile su tutto il territorio nazionale, questo l’obiettivo dell’accordo siglato da On Charge, azienda operativa nel settore della mobilità elettrica per la ricarica di veicoli e per servizi di sharing e Anpit, associazione nazionale per l’industria e il terziario.

L'obiettivo è fornire soluzioni innovative per lo spostamento casa-lavoro

Il protocollo siglato risponde alla necessità di mettere a disposizione delle imprese di tutta Italia strumenti concreti per rispondere alle esigenze legate alla mobilità, dando anche impulso alla transizione ecologica del Paese. Il tutto con l’obiettivo di fornire alle imprese e ai loro clienti soluzioni innovative e sostenibili per lo spostamento casa-lavoro.

La mobilità elettrica è un driver per la transizione energetica

“La mobilità elettrica è un driver fondamentale per la transizione energetica nelle città, per renderle più sostenibili e pulite avvicinando le persone ad un modello di mobilità sempre più accessibile e green”, ha dichiarato Claudio Piazza, Amministratore Delegato di On Charge.

Incentivare il tema della sostenibilità ambientale

“Abbiamo aderito all’accordo perché riteniamo importante incentivare il tema della sostenibilità ambientale, dall’altra è strategico offrire un servizio alle imprese. Opportunità che sono in linea con gli obiettivi posti da Anpit per futuro sostenibile”, spiega il presidente nazionale di Anpit Federico Iadicicco.